Claudio Pezzuto: "L'unificazione della Serie B ha alzato il livello. Noi ad un punto dai play off"

Il centrale gialloblu parla al termine del girone d'andata in vista della sfida con la Roma 12, prima della classe

Questo week end potrebbe con tutta probabilità non poter aiutare la propria squadra nella difficile sfida con la Roma 12, prima della classe, in quanto un fastidioso infortunio ad un dito della mano lo sta limitando non poco.

LE DIFFICOLTA' DELLA SFIDA CON LA ROMA 12- Claudio Pezzuto nonostante questo inconveniente non rinuncia a sostenere la propria squadra, invitando i suoi compagni a lottare con determinazione nella prossima gara che sarà anche la prima del girone di ritorno: "La Roma 12 è decisamente la squadra più forte di questo girone, ma noi non partiamo sconfitti. L'anno scorso e, a tratti, anche quest'anno, abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti per cui entreremo in campo come al solito per vincere e poi vedremo cosa succederà."

LE PROBLEMATICHE DEL GIRONE D'ANDATA - Ad un veterano come il numero 7 gialloblu è doveroso chiedere quali siano gli aspetti da migliorare rispetto al girone d'andata e la risposta non è mai banale: "Nel girone di andata è mancata soprattutto la continuità. Adesso è arrivato il momento di capire a cosa vogliamo ambire. Se vogliamo restare nella parte alta della classifica, sicuramente, dobbiamo invertire la rotta sotto questo punto di vista."

IL MIGLIORAMENTO DEL LIVELLO DEL CAMPIONATO DI SERIE C - Nonostante le cinque sconfitte rimediate ed un percorso non perfetto la Dream Team Roma è comunque ad un solo punto dalla zona play off, grazie anche ad un equilibrio incredibile che il girone B sta mostrando sin dall'inizio. Tutto questo secondo Claudio è figlio di un innalzamento sostanziale del livello tecnico della Serie C da spiegarsi con l'unificazione della Serie B ma non solo: "Direi che con l'abolizione della regola dei 5 over in serie C e con le serie B2 e B1 che si sono unificate in un'unica categoria, era preventivabile che il livello salisse. Personalmente, sono contento che il livello si sia alzato, sia perchè è più stimolante confrontarsi con giocatori di categoria superiore, sia perchè è solo grazie a questo che siamo usciti da cinque sconfitte consecutive e siamo ancora ad un solo punto dalla zona play off."